Home | La Via della Carta in Toscana

La Via della Carta in Toscana

 

La Via della Carta in Toscana è un itinerario culturale e turistico che offre l’opportunità unica di ripercorrere, nel tempo e nello spazio, la storia della carta, in uno scenario che non ha eguali in Europa.

E’ una passeggiata di qualche ora che consente di visitare un museo diffuso di archeologia industriale. E’ un viaggio attraverso i secoli che ripercorre antiche strade e sentieri, battuti un tempo dai mastri cartai per recarsi al lavoro negli opifici della carta.

La Via della Carta in Toscana vuol dire visitare una cartiera settecentesca ormai dismessa - ma ristrutturata per ospitare archivi e musei tematici – e poi, seguendo il corso della storia e dell’industria, visitarne un’altra più moderna, dove la carta viene prodotta con le macchine in continuo e non più a mano.

Un percorso che si sviluppa in un’area interna delle province di Lucca e Pistoia, di antica vocazione cartaria, prosegue verso la piana di Lucca, un’area più adatta alla dimensione delle macchine in continuo e giunge fino alla costa, manifestandosi nel centenario saper fare dei maestri della cartapesta del Carnevale di Viareggio.

La Via della Carta in Toscana può essere rappresentata da un lungo nastro di carta che si snoda attraverso il territorio, collega tecnologia, cultura e innovazione e celebra l’intuizione, la tenacia e il talento di quanti, nel corso dei secoli, hanno saputo salvaguardare un sapere tradizionale, adattandolo ad ogni cambiamento e rendendolo una moderna realtà industriale di rilievo internazionale.

 

>> I luoghi del progetto     >> I dintorni